GLI STORNELLI DEGLI ARDITI

 

Se vuoi trovar l’Arcangelo, da fante travestito,
ricercalo a Manzano e troverai l’Ardito

Bombe a man
e colpi di pugnal!

Se non ci conoscete guardateci dall’alto:
noi siamo gli Arditi del Battaglion d’Assalto

Bombe a man ecc.

Ci han dato per emblema un cipressetto nero
E ci hanno riservato un posto al cimitero

Bombe a man ecc

Dopo Caporetto, il cuore dell’Ardito divide i palpiti del suo cuore
fra due fiamme e canta:

Gli Arditi prima stavano a Sdricca di Manzano
Ed ora stanno a Lòngara, di faccia all’Altipiano

Bombe a man ecc.

A Pieve di Soligo ci ho una testina nera:
m’ha detto che mi aspetta per questa primavera

Bombe a man ecc.

C’è una testina bionda di là dal Tagliamento
Se prima non la vedo, io non morrò contento.

Bombe a man ecc.

Se sentirete un canto apriteci le porte;
le “Fiamme Nere” passano, che van verso la morte!

Bombe a man ecc.

Appena ci vedete, apriteci le porte
Riprenderemo il Veneto a costo della morte

Bombe a man ecc.

E le fanciulle chiedevano sorprese…

-Perché portate il teschio d’argento sopra il petto?
Perché portate il lutto nel vostro gagliardetto?

e gli Arditi rispondevano:

-Il nero che portiamo è il nostro bel colore,
nel teschio c’è l’immagine del nostro primo amore!

Nasceva poi la spavalderia…

Noi siamo gli Arditi della Seconda Armata
dove attacchiamo noi è sicura l’avanzata

Bombe a man ecc.

Noi siamo gli Arditi della Terza Armata
Chi non rispetta noi, gli diam una pugnalata

Bombe a man ecc.

Per essere un buon Ardito bisogna esser matto
Vogliamo andare al Piave col capitan Brusatto

Bombe a man ecc.

Se non ci conoscete guardate i nostri passi,
noi siam le Fiamme Nere del colonnello Bassi

Bombe a man ecc.

Se non ci conoscete guardateci il maglione
noi siam le Fiamme Nere del colonnel Paone

Il nostro battaglione ha vinto sul Montello
perché c’era Paone il nostro colonnello

Bombe a man ecc.

Ha più di mille Arditi il nostro battaglione
ciascuno tiene in braccio la forza di un leone!

Bombe a man ecc.

Perché noi siamo Arditi sfidiamo la mitraglia:
sarà ‘l nostro pugnale che salverà l’Italia!

Bombe a man ecc.

Passiamo come fulmini sul campo di battaglia
mentre il cannone tuona e scroscia la mitraglia

Bombe a man ecc.

Se non ci conoscete guardateci nel viso:
veniamo dall’inferno e andiamo in paradiso.

Bombe a man ecc.

L’Ardito va all’assalto con 25 bombe
ma 25 bombe son 500 tombe

Bombe a man ecc.

Gli Arditi son soldati creduti farabutti
ma loro non s’arrendono se non son morti tutti

Bombe a man ecc.

E quando gli Arditi facevano qualche marachella, i Carabinieri…

Non far lo spiritoso, Real Carabiniere;
ma lascia il passo libero a queste Fiamme nere

Bombe a man ecc.

Poi pensavano alla vita civile…

La figlia di Vittorio non vuol pigliar marito
perché dopo la guerra si sposerà un Ardito

Bombe a man ecc.

Un giorno gli imboscati diventeranno eroi,
racconteranno ai posteri quel che facemmo noi

Bombe a man ecc.

A.N.A.I. © 2017. Associazione Nazionale Arditi d'Italia. Tutti i diritti riservati.
Template Joomla 1.7 by Wordpress themes free