Le Medaglie d'Oro

 

A cura di Pierpaolo Silvestri

 

 

Con uno studio approfondito, datato 25 ottobre 1980 dell’Ardito Duilio COCCOLI, del Reparto di Verona, si è giunti a un elenco completo delle massime onorificenze assegnate, dal Regno d’Italia agli Arditi di tutte le forze di terra, dal 1915 al 1943.

Dall’8 settembre 1943 al 2005 nessun combattente viene riconosciuto ufficialmente dall’A.N.A.I.. Solo nel 2006, il nuovo presidente nazionale appunta sul Medagliere Nazionale, due Medaglie d’Oro al Valore Militare concesse a due Arditi della R.S.I.

Ecco come Duilio Coccoli presenta la sua ricerca:

“Quando decidemmo di non essere secondi a nessuno –anche per le nostre insegne- reputando necessario di dedicare ai nostri Caduti il Medagliere degli Arditi di Guerra che doveva tramandare ai posteri i segni del più alto valore guadagnati sul campo di battaglia dai nostri commilitoni, caduti o miracolosamente scampati alla morte, ci trovammo d’accordo nel decidere che la scelta delle Medaglie d’Oro al Valore Militare doveva essere scrupolosamente circoscritta alle sole conferite ad appartenenti a regolari battaglioni d’assalto, tenuto conto che i segni del valore degli Arditi assimilati avevano già trovato degna collocazione sui Medaglieri dei loro reparti di provenienza.

Considerato che le concessioni di Medaglie d’Oro al Valore militare dal 1834 alla fine dell’ultimo conflitto mondiale raggiungevano un totale di 2.234 –di cui valide a tutti gli effetti solo 2.051, tenuto conto che 183 non potevano essere prese in considerazione perché concesse indebitamente in momenti euforici a guerriglieri senza uniforme- e preso in considerazione che gli Arditi avevano cominciato ad operare dal 1915, ci trovammo a dover esaminare scrupolosamente mille motivazioni che avevano dato luogo al conferimento ed altrettanti curriculum militari per poter dedurre con certezza l’effettiva appartenenza degli insigniti a regolari Battaglioni d’Assalto.

 

E pervenimmo ai seguenti risultati:

1915.- 18 Ia GUERRA MONDIALE 55
1917 - 20 ITALO-ALBANESE   1
1922 - 29 RICONQUISTA DELLA LIBIA   3
1922 - 29 ETIOPIA (A.O.)   32
1937 – 39 SPAGNA (O.M.S.)   69
1940 – 43 IIa GUERRA MONDIALE   82
       
Totale   240

*Compresa N° 1 M.O.V.M. conferita al XXIII Reparto d’Assalto.

La percentuale delle Medaglie d’Oro guadagnate dagli Arditi –rispetto a tutte quelle concesse dal 1834 al 1945- è dell’11,80%.

Questo lavoro, oltre a metterci in condizione di poter determinare il numero delle medaglie che potevano far spicco sul Medagliere ci servì anche per poter approntare l’ALBO D’ORO degli insigniti, riportante a fianco di ciascun nominativo –oltre alle generalità- il luogo di nascita, il reparto di provenienza, la campagna nel corso delle quale era stata decretata la concessione e la data della motivazione. Notizie queste che ci misero in grado di poter determinare di quante Medaglie d’Oro potevano fregiarsi i singoli labari dei nostri Reparti Provinciali.”

 

Abbiamo trovato delle discrepanze su alcuni Arditi della prima guerra mondiale.

Nomi, Cognomi e dati di Reparto sono segnati in blu nell'elenco da me redatto.

Accedere al documento

 

 

A.N.A.I. © 2017. Associazione Nazionale Arditi d'Italia. Tutti i diritti riservati.
Template Joomla 1.7 by Wordpress themes free